a00151 QUINDICESIMO ANNIVERSARIO

 

Nell’arco di due anni i quattro Club di Padova hanno compiuto rispettivamente 50 anni il Rotary Club Padova, 25 il Rotary Club Padova Nord, 20 il Rotary Club Padova Euganea e 15 il nostro.

 

Presenti il Prefetto e il Sindaco di Padova, il Direttore del Gazzettino e il Governatore. Hanno aderito i Rotary Club Padova, Padova Euganea, Padova Nord, Abano Terme-Montegrotto Terme, Camposampiero, Cittadella, Este, Rovigo.

 

Non poteva esserci modo migliore per festeggiare i 15 anni di vita del nostro Club.

Avevamo il desiderio di circondarci di amici e ci siamo riusciti, superando le nostre stesse aspettative. 

 

Così ha iniziato la serata il Presidente:

 

Siamo molto felici, questa sera, di vedere una risposta così imponente al nostro invito. Quest’anno il nostro Club compie 15 anni di vita. Ci sono molti modi e possibilità per festeggiare un evento come questo. Abbiamo pensato a diverse soluzioni, ma alla fine è prevalsa la considerazione secondo la quale ciascuno di noi desidera condividere le occasioni più belle con le persone e gli amici più cari. Come Club Rotariano mi è sembrato significativo che questa fosse l’occasione migliore per ritrovarci con quelli che sono i nostri amici naturali: gli altri Club. Sono poi convinto che conviviali così allargate possano manifestare anche la forza del Rotary, intesa soprattutto come espressione di solidarietà, di servizio e di collaborazione con le Istituzioni. “ 

 

Dopo l’introduzione del Presidente Carlo Martines, Il Governatore del nostro Distretto, dottor Franco Kettmeir, ha salutato i presenti con il suo tradizionale stile. 

Il dottor Enrico Flores D’Arcais, Presidente del Rotary Club Padova, ha rivolto un saluto a nome di tutti i Club presenti e il dottor Guido Baldi, Presidente del Rotary Club Padova Euganea, ha consegnato al nostro presidente, a nome degli altri Club, un assegno “augurale” da devolvere per un Service in favore di Padova Ospitale.

La scelta degli Ospiti è stata apprezzata da tutti. Il Prefetto dottor Guido Nardone, il Sindaco dottoressa Giustina Destro e il Direttore del Gazzettino dottor Giulio Giustiniani sono stati al centro dell’attenzione durante le valutazioni dei problemi della Città. 

 

Impeccabile e preciso il Prefetto. Decisa e piena di entusiasmo il Sindaco. Professionale e animatore della serata il Direttore del Gazzettino. Tra i presenti, anche se non li citiamo per nome, abbiamo notato personalità note nella nostra Città, professionisti di valore, rappresentanti del mondo scientifico e dell’Università, imprenditori, Past e prossimi Governatori. 

 

Numerosissime le Signore. 

 

COMMENTO DEL PRESIDENTE 

 

La partecipazione dei Rotary Club alla Bulesca in occasione della ricorrenza del 15° anniversario della nostra fondazione è stata imponente e ci ha fatto immenso piacere. Graditissimo è stato il “pensiero” donato al Presidente, anche in occasione del suo compleanno, che, con un gesto molto significativo è stato devoluto per un Service. Sarà la prima pietra dell’edificio di prossima costruzione destinato alle attività di accoglienza di Padova Ospitale, Istituzione per la quale diversi nostri Soci stanno operando con molto impegno.

Ringraziamo i Presidenti Enrico Flores D’Arcais, del R.C. Padova, Guido Baldi del Padova Euganea, Ermanno Ancona del Padova Nord, Alessandro Silvestri di Abano-Montegrotto Terme, Giovanni Polizzi di Camposampiero, Oddone Moro di Cittadella, Tullio Pregno di Este, Enrico Biancardi di Rovigo. La loro partecipazione, con i numerosi Soci dei loro Club, è stato un vero gesto di amicizia in pieno spirito rotariano.Un grazie anche agli amici di Pordenone che non perdono occasione per ritrovarsi con noi. 

 

La presenza delle due più alte Autorità della nostra Città e del più autorevole rappresentante della stampa del Triveneto ci hanno onorato. Esprimiamo loro il nostro apprezzamento per l’opera che stanno svolgendo e la nostra solidarietà di fronte ai problemi che devono giornalmente affrontare. E’ stata una serata che ha portato alla ribalta l’importanza e la forza del Rotary. Dobbiamo essere attivi , presenti e propositivi . Dobbiamo uscire dal guscio, a volte apparentemente dorato, che spesso non ci fa stimare con la giusta considerazione. 

 

Il Rotary è Servizio, solidarietà, amicizia, ma deve essere anche partecipazione attiva.